menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schivano i treni per girare un video, quattro ventenni nei guai

I quattro, tutti ventenni e incensurati, sono stati denunciati dalla polizia per interruzione di pubblico servizio. Con la loro bravata hanno mandato in tilt la circolazione ferroviaria. Il video

Quattro ragazzi - tutti ventenni e incensurati, di Milano, Varese e Genova - sono stati denunciati dalla polizia ferroviaria di Milano con l’accusa di interruzione di pubblico servizio per aver usato i binari appena fuori da Milano Centrale per girare un video. 

La sera del 7 maggio - ma le indagini della Polfer sono finite solo in questi giorni - i quattro hanno scavalcato un muro e hanno cominciato ad ascoltare musica rap, ballando sui binari e spostandosi soltanto all’ultimo momento all’arrivo dei treni.

GUARDA IL VIDEO

Tanti macchinisti, spaventati, hanno lanciato l’allarme alla centrale operativa della polizia, con gli agenti che hanno ordinato - per motivi di sicurezza - la “marcia a vista”.

I poliziotti, sfruttando proprio uno dei treni come scudo per non essere visti, hanno portato a termine il blitz e sono riusciti a fermare in flagranza di reato tre dei quattro giovani. L’ultimo del gruppo, che era riuscito a scappare, è stato identificato qualche giorno dopo e anche lui denunciato. 

La sera della folle bravata, che sarebbe potuta costare carissima ai ragazzi, il traffico ferroviario ha subito numerosi rallentamenti, con ritardi fino a sessanta minuti per i treni regionali e veloci. Tutto a causa di un insensato e pericoloso balletto sui binari.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento