Giovane aggredita e rapinata in centro storico

Un trentenne camerunense, pregiudicato per oltraggio, resistenza e false attestazioni a pubblico ufficiale è stato denunciato per rapina. La refurtiva è stata restituita alla vittima

I controlli nel centro storico da parte della polizia di Stato nei due giorni del 23 e 24 giugno hanno portato all'identificazione di 44 persone. Nel primo pomeriggio di martedì, gli uomini di Prè hanno denunciato per il reato di rapina un trentenne camerunense, pregiudicato per oltraggio, resistenza e false attestazioni a pubblico ufficiale.

Vittima della rapina una 25enne sassarese, che, aggredita e strattonata dall'uomo, è stata derubata di due telefoni cellulari. Gli agenti poco distanti, attirati dalle grida della donna, sono intervenuti immediatamente, riuscendo a bloccare l'uomo con la refurtiva ancora tra le mani.

Restituito il mal tolto, il trentenne è stato accompagnato in questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

Torna su
GenovaToday è in caricamento