menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legò, imbavagliò e mise il guinzaglio a un'amica: giornalista a giudizio

I fatti risalgono al 2009. Secondo quanto ha riferito la donna, il giornalista l'ha legata, imbavagliata e le ha messo un guinzaglio al collo, impedendole di uscire da un'intercapedine della casa. Poi l'avrebbe fotografata nuda contro il suo volere

Genova - È stata rinviata al 20 novembre 2012 l'udienza del processo a carico di un giornalista genovese accusato di violenza sessuale, sequestro di persona, violenza privata e lesioni nei confronti di un'amica. Il pm Walter Cotugno ha chiesto per l'imputato una condanna a sette anni e quattro mesi.


I fatti risalgono al 2009. Secondo quanto ha riferito la donna, il giornalista l'ha legata, imbavagliata e le ha messo un guinzaglio al collo, impedendole di uscire da un'intercapedine della casa. Poi l'avrebbe fotografata nuda contro il suo volere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento