rotate-mobile
Cronaca

Oro e gioielli rubati in Liguria: ecco il catalogo online

I militari hanno recuperato 37 chili di preziosi in un'operazione tra Italia e Svizzera. Sul portale dell'arma sono disponibili le foto della merce sequestrata: le vittime liguri potranno verificare se tra gli oggetti rinvenuti e fotografati ve ne siano di proprietà

Un catalogo online per ritrovare i propri gioielli rubati. I carabinieri di Asti, in collaborazione con quelli di Genova, hanno sequestrato e archiviato sul sito dell'arma 37 Kg di oro rubato in Italia e riciclato in Svizzera. Anche le vittime liguri ora potranno verificare se tra gli oggetti rinvenuti e fotografati ve ne siano di proprietà.

I preziosi erano finiti in mano ad un’associazione criminale dedita al riciclaggio in Svizzera, la complessa indagine avviata nel settembre del 2021 aveva portato all'arresto di nove persone in prevalenza di etnia sinti dimoranti nelle province di Asti, Torino e Pavia.

I ladri si erano organizzati nel raccogliere dai ricettatori gioielli e pietre preziose, frutto di numerosissimi furti in abitazione, e, dopo averli fusi e trasformati in lingotti, li avevano trasferiti illecitamente in Svizzera in accordo con due indagati residenti in territorio elvetico.

I due, di origine italiana, si erano, poi, adoperati per la rivendita del metallo prezioso a fonderie svizzere. L’indagine dei carabinieri del nucleo investigativo aveva comportato anche numerosi servizi di osservazione transfrontaliera in Svizzera in collaborazione con il personale della polizia Cantonale del Ticino, sotto il coordinamento del servizio di cooperazione internazionale di polizia, a seguito dei quali si era riusciti a ricostruire il percorso dell’oro rubato anche in quella nazione e l’autorità giudiziaria elvetica aveva avviato un procedimento penale connesso ai fatti contestati in Italia.

Durante i cinque mesi di indagine è stato possibile documentare il gran numero di trasporti in Svizzera di oro, per un peso complessivo di circa 100 chili, corrispondente ad un valore di cinque milioni di euro. Nella fase di esecuzione delle misure di custodia cautelare i carabinieri hanno rinvenuto un milione di euro in contanti, 15 pistole provento di furto e circa 3mila proiettili di vario calibro, oltre a 37 kg di oro tra gioielli, monete e lingotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oro e gioielli rubati in Liguria: ecco il catalogo online

GenovaToday è in caricamento