Genova "la Superba": l'origine del soprannome

La nostra città viene spesso chiamata "la Superba". Il primo a soprannominarla così fu Francesco Petrarca, che nel 1358 scrisse: "Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare"

Genova è mare, monti e tanta storia. L'appellativo più comune per la nostra città? Sicuramente "la Superba".
Che significa imponente, grandiosa, ma anche altera e orgogliosa.

Ma da cosa deriva questo aggettivo così spesso ricondotto a Genova? Si crede che il responsabile sia niente meno che Francesco Petrarca - che visse tra il 1304 e il 1374.

Il poeta, infatti, in una relazione di viaggio del 1358 descriveva la nostra città in questo modo: "Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare". 

Sembra che lo scrittore si riferisse quindi all'aspetto della città, che appare 'protesa' verso il mare.

Per oltre otto secoli capitale dell'omonima Repubblica, Genova è stata chiamata anche La Dominante, La Dominante dei mari e La Repubblica dei Magnifici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • È arrivata la neve: le foto

  • Famiglia si schianta in autostrada, altro incidente sul Fasce

Torna su
GenovaToday è in caricamento