Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Centro / Piazza Corvetto

Genova Antifascista torna in piazza, un anno dopo gli scontri di piazza Corvetto

Sabato 23 maggio 2020 è andata in scena la manifestazione di Genova Antifascista, a un anno di distanza dagli scontri in occasione di un contestatissimo comizio di CasaPound. Quel giorno in piazza Corvetto ci furono scontri tra manifestanti e polizia con molti feriti, tra cui un giornalista

Sabato 23 maggio 2020 è andata in scena la manifestazione di Genova Antifascista, a un anno di distanza dagli scontri del 23 maggio 2019 in occasione di un contestatissimo comizio di Casa Pound in piazza Marsala. Quel giorno in piazza Corvetto ci furono scontri tra manifestanti e polizia con molti feriti, tra cui un giornalista  e due carabinieri. 

Sui fatti indagò la procura e furono 50 i denunciati al termine delle indagini. "Lo Stato ha deciso di intraprendere un vero e proprio processo all'antifascismo col chiaro intento di criminalizzarlo e indebolirlo - ha scritto Genova Antifascista nell'apello per lanciare la manifestazione di sabato - Noi rivendichiamo con forza gli ideali che ci avevano riuniti lo scorso anno in quella piazza. Noi siamo ancora convinti che ogni forma di fascismo, da quella più subdola portata avanti dalla finanza e dai grandi capitali, a quella più esplicita condotta dal “braccio armato” dei partiti neofascisti e degli stessi grandi capitalisti, vada combattuta con ogni mezzo necessario".

Alla manifestazione, partita con un corteo con moto, auto e biciclette da San Benigno e arrivata in piazza Corvetto intorno alle 18, hanno partecipato circa 200 persone. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genova Antifascista torna in piazza, un anno dopo gli scontri di piazza Corvetto

GenovaToday è in caricamento