Fontanabuona: telefona ai direttori delle Poste e si finge comandante dei carabinieri

L'uomo ha contattato telefonicamente i direttori degli uffici postali dei Comuni di Ferrada di Moconesi, Lumarzo e Gattorna, tentando di ottenere, senza riuscirci, ricariche postepay e vaglia postali in suo favore

Ieri mattina, alle ore 9 circa, i carabinieri della stazione di Gattorna hanno denunciato in stato di libertà per tentata truffa e sostituzione di persona, un uomo di 34 anni, residente in provincia di Caserta, disoccupato, pluripregiudicato anche per svariati delitti perpetrati con lo stesso modus operandi.

Il 3 dicembre 2014, qualificandosi come Comandante dei Carabinieri, l'uomo ha contattato telefonicamente i direttori degli uffici postali dei Comuni di Ferrada di Moconesi, Lumarzo e Gattorna, tentando di ottenere, senza riuscirci, ricariche postepay e vaglia postali in suo favore.

Indagini ancora in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Coronavirus, le disposizioni di Trenitalia: «Rimborso in bonus a chi rinuncia al viaggio»

Torna su
GenovaToday è in caricamento