rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Largo Gerolamo Gaslini

Gaslini, morta per rimuovere una cisti

Intorno alle 11.50 di oggi, mercoledì 13 febbraio 2013, una donna di 53 anni è morta durante un intervento programmato di asportazione di una cisti ovarica. I tentativi di rianimare la paziente sono andati avanti due ore. Aperta un'inchiesta interna

Genova - La notizia arriva direttamente dalla direzione sanitaria dell'istituto Giannina Gaslini. «Si comunica che in data odierna alle ore 11.50 in sala operatoria di Ostetricia e Ginecologia, durante un intervento programmato di asportazione di una cisti ovarica in video laparoscopia, purtroppo una paziente di 53 anni è deceduta a seguito di un arresto cardiocircolatorio verosimilmente secondario a emorragia interna».

La nota prosegue chiarendo come si sia fatto tutto il possibile per salvare la paziente e siano state avviate indagini interne per chiarire l'accaduto. «Si sono resi vani i provvedimenti chirurgici effettuati in emergenza e gli sforzi rianimatori protrattasi per oltre 2 ore da un'equipe composta da cinque chirurghi, quattro anestesisti rianimatori, quattro infermieri di sala operatoria e un cardiologo».

«La direzione sanitaria ha disposto l'avvio di un'inchiesta interna per approfondire le cause del decesso e ha messo la salma a disposizione dell’autorità giudiziaria».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaslini, morta per rimuovere una cisti

GenovaToday è in caricamento