menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gaslini, Usb: manca personale al pronto soccorso

Il sindacato parla di vera e propria emergenza per la struttura pediatrica

«Manca personale nei reparti del Gaslini, in particolare al Dipartimento Dea-Osservazione del pronto soccorso». A lanciare l'allarme è il sindacato Usb, che chiede alla giunta regionale di intervenire al più presto: «Sulla carta lo abbiamo ma nessuno sostituisce le assenze. Se nel reparto di Osservazione devono esserci per turno almeno tre infermiere e un operatore socio sanitario, riteniamo inaccettabile che per una qualunque assenza non vi sia personale che sostituisca, raddoppiando i carichi di lavoro di chi è presente e aumentando così il rischio di errore».

«Se al pronto soccorso sono previsti tot medici - proseguono i rappresentanti sindacali - è inaccettabile che nessuno sostituisca le assenze. E in questo periodo mancano almeno tre medici. Gli operatori sanitari hanno diritto al recupero psicofisico e i cittadini hanno diritto a un'adeguata assistenza da parte di operatori che non siano stremati. Invitiamo a visionare gli atti pubblici del Gaslini e conteggiare la montagna di soldi pubblici spesi in tribunali molte volte a causa di precise responsabilità dirigenziali. Una classe ormai incapace di dialogare con i lavoratori anche per le minime questioni. Forse sarebbe ora che la politica intervenisse permettendo il dirottamento di quei soldi sul personale e sull'assistenza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

  • Incidenti stradali

    Camion di medicinali finisce fuori strada per colpa del navigatore

  • Cronaca

    Interdizione per un anno per il broker Franco Lazzarini

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento