Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Sturla

Gaslini: firmato accordo per i ricercatori precari

Il testo, sull'applicazione del quale vigilerà Nidil Cgil, per la prima volta stabilisce la chiamata dei ricercatori dalle graduatorie: nel concreto vi saranno due prime assunzioni nel 2016 a cui ne seguiranno altre 4 tra il 2017 e il 2019

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Dopo due anni di pesante vertenza sindacale, oggi in Regione Liguria è stato firmato l'accordo sui ricercatori precari del Gaslini.

L'accordo con la Regione Liguria dà avvio a un percorso pluriennale di assunzione di alcuni degli oltre cento ricercatrici e ricercatori precari da anni impegnati nell'istituto pediatrico genovese. 

«Un ringraziamento particolare va ai delegati Nidil Cgil che in tutti questi mesi hanno portato avanti la mobilitazione sostenendo il sindacato durante la vertenza - ha sottolineato Laura Tosetti Segretaria Generale Nidil Cgil di Genova -. Ora il Gaslini dovrà prendersi carico dell'effettiva esigibilità dell'accordo, consentendo ai ricercatori di proseguire l'attività senza soluzioni di continuità della loro prestazione lavorativa».

Il testo, sull'applicazione del quale vigilerà Nidil Cgil, per la prima volta stabilisce la chiamata dei ricercatori dalle graduatorie: nel concreto vi saranno due prime assunzioni nel 2016 a cui ne seguiranno altre 4 tra il 2017 e il 2019.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaslini: firmato accordo per i ricercatori precari

GenovaToday è in caricamento