Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Regione, gare fuoristrada consentite anche lungo gli alvei in secca

Ogni Comune potrà consentire, per un massimo di due giorni, il transito fuoristrada dei mezzi anche lungo tracciati non adibiti ad attività sportive ma rispettando ambiente e siti protetti

Manifestazioni o gare fuoristrada anche lungo gli alvei dei torrenti in secca, ma rispettando l’ambiente e i siti protetti.

È stato approvato l'emendamento della Lega che disciplina la circolazione fuoristrada dei mezzi motorizzati in Liguria: "Un nuovo impulso alla ripresa e allo sviluppo economico e turistico del territorio, già penalizzato dalle restrizioni imposte per l’emergenza coronavirus", ha dichiarato Alessio Piana, consigliere regionale e presidente della III commissione Attività produttive.

"In sostanza, nel caso di manifestazioni o gare, purché non ricorrenti più di una o due volte l’anno, ogni Comune potrà consentire, per un massimo di due giorni, il transito fuoristrada dei mezzi anche lungo tracciati non adibiti ad attività sportive, fatti salvi i divieti già esistenti. L’emendamento approvato prevede che vengano escluse dai divieti le parti in secca degli alvei, salvo nei casi di eventuali allerte di Protezione civile e di aree comprese nei circa 120 siti protetti della Rete Natura 2000, disponendo l’obbligo di ripristino dell’ambiente a cura degli organizzatori”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, gare fuoristrada consentite anche lungo gli alvei in secca

GenovaToday è in caricamento