Ladri acrobati a Borgoratti, arrestati dopo un inseguimento

Due giovani sono finiti in manette per tentato furto aggravato in concorso. La polizia è intervenuta su segnalazione di una ragazza, che ha notato uno dei ladri in strada a fare da palo

Nella tarda serata di giovedì 2 luglio 2020 una volante della questura è intervenuta in via Boero, traversa di via Sapeto a Borgoratti, a seguito di una segnalazione di una ragazza, residente nel quartiere, che aveva visto due giovani, uno fermo in strada a fare da palo e il secondo appeso a un tubo dell'acqua mentre scendeva da un balcone di un appartamento.

I due ladri poi, vistisi scoperti, sono immediatamente scappati ma la precisa descrizione della giovane ha consentito alle volanti di rintracciare in via Timavo i due fuggitivi ancora sudati e affaticati dalla loro breve fuga.

Accompagnati in questura, i due ladri, entrambi di origini albanesi, riconosciuti senza ombra di dubbio dalla ragazza tramite album di individuazione fotografica, sono stati così arrestati. Il ventenne, irregolare sul territorio nazionale, incensurato e il suo complice 28enne anch'egli irregolare ma con precedenti di polizia, sono stati processati per direttissima questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

Torna su
GenovaToday è in caricamento