rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca Sampierdarena / Via Avio Federico

Sampierdarena: il fratello fa da palo e la sorella svaligia il negozio

Un uomo e una donna sono stati notati da una dipendente di un negozio di articoli per la casa in via Avio a Sampierdarena mentre, con fare sospetto, si aggiravano tra gli scaffali dei prodotti in vendita

Genova - Un uomo e una donna, di origini sudamericane, sono stati notati da una dipendente di un negozio di articoli per la casa in via Avio a Sampierdarena mentre, con fare sospetto, si aggiravano tra gli scaffali dei prodotti in vendita.

 

La commessa riconoscendo la donna come un habitué, responsabile di alcuni furti subiti in passato, ha tenuto d'occhio la coppia notando che, mentre l'uomo faceva il palo, la signora prelevava alcuni prodotti occultandoli all'interno della propria borsa.

I due si sono diretti alle casse dove hanno pagato solo due confezioni di acqua. Oltrepassata la barriera antitaccheggio l'addetta alle vendite ha tentato di fermare i malfattori, riuscendo a bloccare solo la ladra, mentre il socio è riuscito a uscire dall'esercizio commerciale e a salire sul primo autobus di passaggio, facendo perdere le proprie tracce.

La fermata, una cittadina ecuadoriana di 42 anni, agli agenti dell'ufficio prevenzione generale intervenuti, ha inizialmente negato di avere un complice ma, dopo alcune insistenze, ha ammesso di trovarsi in compagnia di un amico, che in realtà è risultato essere il fratello, senza fornire ulteriori indicazioni su dove o come rintracciarlo.

I poliziotti hanno immediatamente svolto accertamenti per conoscere l'esatta residenza dell'uomo, un ecuadoriano di 52 anni, e tramite alcuni riscontri telefonici sono riusciti a rintracciare e fermare lo straniero in via Buranello.

Fratello e sorella sono stati accompagnati presso gli Uffici della questura e denunciati per furto in concorso, inoltre il 52enne è risultato non in regola con la normativa sull'immigrazione e denunciato perchè inottemperante a lasciare il territorio nazionale.

La merce rubata, consistente in alcune lattine di Red Bull, alcune confezioni di colluttorio e indumenti vari, per un valore totale di 56,94 euro, è stata riconsegnata all'avente diritto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampierdarena: il fratello fa da palo e la sorella svaligia il negozio

GenovaToday è in caricamento