menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La statua era conservata nei capannoni Aster di via Garrone a Bolzaneto

La statua era conservata nei capannoni Aster di via Garrone a Bolzaneto

Mutilata la statua dedicata a De Ferrari: partite le indagini

La ditta incaricata dell'imballaggio ha subito segnalato il furto. Mancano i polpacci e un braccio, stava per essere restaurata

Scoperto furto di alcune parti di un'opera d'arte, si tratta della scultura del 1896 dedicata a Raffaele De Ferrari.

La statua, rimossa nel 1990 per l'apertura del cantiere della metropolitana, è stata mutilata di due polpacci e un braccio. Era conservata nel deposito di Aster in via Garrone a Bolzaneto.

Stavano per partire le operazioni di restauro, i fondi erano già stati stanziati, poi è arrivata la segnalazione della ditta incaricata dell'imballaggio. La mutilazione, dopo le prime rilevazioni, sembrerebbe molto recente e il furto, molto probabilmente, è stato compiuto per poi fondere e rivendere il bronzo.

L'assesore per la cultura Andrea Ranieri lancia l'allarme e chiede la restituzione immediata degli arti mozzati, speriamo non sia troppo tardi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento