rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Emp Jammer: il dispositivo che truffa le slot machine

Un operaio di 23 anni è stato denunciato a Genova per truffa e furto. L'uomo attraverso l'utilizzo di un jammer mandava in tilt quotidianamente le slot machine di alcuni bar del centro cittadino

Genova - La tecnologia in mano ai malviventi non è mai una bella cosa. Una delle ultime novità del “settore” si chiama “Emp Jammer” (nella foto). Di cosa si tratta?

Si tratta di un dispositivo che grazie ad un sistema di batterie resetta e mette fuori uso tutti i dispositivi elettronici a cui viene collegato. Una sorta di storditore elettrico usato dai malviventi per mandare in tilt videopoker e macchinette cambia soldi.

Uno strumento che che aveva permesso a un operaio romeno di 23 anni di saccheggiare quotidianamente le slot di bar e sale gioco cittadine. Ma il suo trucchetto è stato interrotto dai carabinieri della stazione di Portoria che hanno notato l'atteggiamento sospetto del romeno in un bar e lo hanno controllato in piazza della Vittoria.

Nelle tasche nascondeva un Jammer e un tetrapack dove raccoglieva le monete. Solo nell'ultimo bar aveva recuperato quasi cinquanta euro in monete.

Per lui è scattata immediatamente la denuncia per truffa e furto. Il Jammer è stato sequestrato e inviato ai laboratori dell'Arma per alcune analisi. Il romeno ha ammesso tutto e ha raccontato ai carabinieri di aver acquistato la macchinetta da un rivenditore cinese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emp Jammer: il dispositivo che truffa le slot machine

GenovaToday è in caricamento