Via San Vincenzo: sorpresa a fare shopping con le amiche senza pagare

Mentre le complici si erano già dileguate, la diciassettenne è stata trovata in possesso di un magnete per rimuovere le placche anti-taccheggio, nel tentativo di asportare alcuni capi di abbigliamento del valore di 177 euro

Ieri nel pomeriggio, una studentessa minorenne genovese, in compagnia di altre ragazze, si aggirava con fare sospetto all'interno di un negozio di abbigliamento in via San Vincenzo. Le giovani sono state notate dal personale della vigilanza interna e, poco dopo, la studentessa è stata fermata da un equipaggio del Nucleo Radiomobile giunto sul posto.

Mentre le complici si erano già dileguate, la diciassettenne è stata trovata in possesso di un magnete per rimuovere le placche anti-taccheggio, nel tentativo di asportare alcuni capi di abbigliamento del valore di 177 euro.

La ragazza è stata denunciata per tentato furto in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Schianto mortale a Pra', lutto per la scomparsa di Luca

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

Torna su
GenovaToday è in caricamento