menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri al ristorante, per entrare spaccano la vetrina con un tombino

È stato un vigile urbano ad accorgersi della presenza di una griglia di un tombino sulla sella del suo scooter, parcheggiato davanti alle vetrine di un ristorante in via Felice Cavallotti

Dopo la spaccata in salita Pollaiuoli, un altro colpo con la stessa dinamica. È stato un vigile urbano genovese di 37 anni, intorno alle 6.30 di giovedì 27 giugno, ad accorgersi della presenza di una griglia di un tombino adagiata sulla sella del suo scooter, parcheggiato davanti alle vetrine di un ristorante in via Felice Cavallotti ad Albaro.

Controllando tra le auto in sosta il vigile ha rinvenuto un pezzo di un registratore di cassa ed ha chiamato il 113. Sul posto è intervenuta una volante dell'ufficio prevenzione generale che ha effettuato un controllo lungo il perimetro dell'esercizio commerciale notando che, mentre le vetrate e le saracinesche ubicate su via Cavallotti sono risultate integre, la serranda posta in passo Cavallotti è risultata forzata.

Gli agenti, vedendo dei vetri a terra, hanno sollevato la saracinesca appurando che la vetrata era stata infranta con la classica tecnica della 'spaccata' utilizzando il tombino. I poliziotti hanno tentato più volte di mettersi in contatto con il titolare del locale, un cittadino inglese di 69 anni, residente a Recco, senza ottenere risposta e pertanto non è stato possibile accertare se qualcosa fosse stato asportato.

Gli agenti, onde evitare incidenti a pedoni e automobilisti, hanno riposto la grata di protezione di una canalina di scolo nella sua sede stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento