menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si affaccia alla finestra della palestra e la moto non c'è più

Si stava allenando in palestra in via Mura degli Zingari per rilassarsi dopo una giornata di lavoro. Ma durante il recupero fra una serie coi pesi e l'altra, affacciandosi alla finestra, ha avuto la brutta sorpresa. La moto era stata rubata

Genova - Si stava allenando in palestra per rilassarsi dopo una giornata di lavoro. Ma durante il recupero fra una serie coi pesi e l'altra, affacciandosi alla finestra, ha avuto la brutta sorpresa.

 

Martedì 9 aprile 2013 poco dopo le 21 una volante della questura è intervenuta in via Mura degli Zingari per un tentativo di furto di una moto. Il proprietario del mezzo, un genovese di 38 anni, si trovava all'interno di una palestra quando, affacciandosi alla finestra per dare un'occhiata alla sua potente Kawasaki 1000, si è accorto che la stessa non c'era più.

In tutta fretta è sceso in strada e ha notato tre individui che cercavano di caricare la moto su un furgone. Il giovane ha iniziato a inveire contro i tre ladri, che sono fuggiti immediatamente a bordo del mezzo, lasciando la moto in strada.

Il 38enne è riuscito ad annotare la targa del furgone che, da un controllo degli operatori di polizia, è risultato rubato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento