Spinge una moto in via Venti, gli agenti lo fermano e scoprono che il mezzo è rubato

Un 25enne è stato denunciato dalla polizia, così come una 35enne, sorpresa a rubare all'interno di un negozio della Foce

È stato notato dall'equipaggio di una volante mentre stava spingendo un motociclo rubato, sprovvisto di batteria, lungo via XX Settembre. È successo intorno alle 3 di lunedì 31 agosto 2020. Una volta fermato, il giovane di 25 anni ha cercato di giustificarsi, dichiarando che il mezzo era di proprietà di un suo parente.

A quel punto gli agenti hanno effettuato un controllo, rintracciando l'effettiva proprietaria, che ha poi riferito ai poliziotti che la moto era parcheggiata in piazza Dante in quanto non funzionante. Il giovane è stato denunciato per il reato di furto aggravato.

In un'altra circostanza, intorno alle ore 12 di sabato 29 agosto 2020, in via della Libertà alla Foce, i poliziotti del commissariato Foce Sturla hanno denunciato per furto una genovese di 35 anni. La donna è entrata all'interno di un negozio e, dopo aver prelevato alcuni prodotti di bellezza, per un valore complessivo di 80 euro, ha cercato di uscire senza pagare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento