menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano merce per 20 euro dalla spazzatura, arrestati

Due ragazzi di 23 e 21 anni sono stati arrestati dalla polizia in quanto sorpresi a rubare dentro l'isola ecologica di via Girolamo Gastaldi

La segnalazione giunta al 113 alle 19.30 indicava la presenza di due persone all'interno dell'isola ecologica di Pontedecimo in via Girolamo Gastaldi, a quell'ora già chiusa al pubblico. La prima volante giunta sul posto, volutamente, non ha utilizzato né i sistemi acustici, né tanto meno quelli visivi, proprio per poter cogliere i ladri sul fatto.

La tattica ha funzionato, in quanto i due uomini intenti a rovistare nei cassonetti del deposito, non si sono accorti della presenza della polizia e hanno continuato imperterriti a frugare e prelevare oggetti di vario tipo come cellulari, caricabatterie e altro materiale elettrico, quali monitor e computer.

Gli agenti, dopo aver scavalcato la recinzione, sono entrati all'interno della discarica Amiu e come nella scena di un film hanno intimato l'alt polizia. I due ladri, presi alla sprovvista, non hanno tentato alcuna reazione e spontaneamente hanno consegnato al personale in divisa quanto asportato poco prima.

I due fermati, di 23 e 21 anni, sono stati accompagnati presso gli uffici della questura e arrestati per il reato di furto aggravato in concorso e processati questa mattina con rito di direttissima.

Alle successive 21.50 si è presentato in questura il responsabile di turno dell'Amiu, che ha sporto regolare denuncia di furto, precisando che il materiale trafugato dagli arrestati, una volta conferito presso gli impianti dell'azienda, diventa di proprietà della stessa.

Quest'ultima successivamente lo invia ai consorzi di filiera ricavandone un compenso, stimando il danno subito in circa 20 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento