rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca Centro / Via XX Settembre

Furto da 100 mila euro all'hotel Bristol: svaligiata camera di turiste

Colpo degno del miglior Arsenio Lupin all'hotel Bristol di via XX Settembre. Sabato 29 giugno due turiste cinesi sono state derubate di un bottino, a loro dire, pari a cento mila euro

Un colpo degno del miglior Arsenio Lupin, un colpo su cui gli inquirenti vogliono vederci chiaro. Sabato 29 giugno due turiste cinesi, a dir poco benestanti, sono state vittime di un furto all'interno della propria camera nell'hotel Bristol, noto albergo di via XX Settembre. Stando a quanto dichiarato dalle due donne, il bottino si aggirerebbe sui cento mila euro. Cifra altissima, soprattutto considerando che si tratta di averi che le due ragazze, 33 e 29 anni, tenevano in una camera d'albergo, la suite dell'hotel. Come è possibile? Semplice, le due turiste ne venivano da un lussuosissimo tour di shopping europeo, e prima della tappa genovese erano state a Parigi, dove avevano speso una fortuna.

Gli inquirenti sono al lavoro per risolvere l'enigma di un colpo da ladro professionista, in uno degli hotel più (video) sorvegliati della città. Secondo la prima ricostruzione, per la quale è stato determinante l'aiuto di un dipendente dell'hotel nella traduzione dall'inglese-all'italiano del racconto delle due cinesi (Genova si conferma ancora una volta il proprio imbarazzo nel rapportarsi con l'inglese), il ladro avrebbe approfittato di una disattenzione delle due asiatiche durante la colazione, intorno alle 9.30. Le ragazze infatti sono sicure di non aver badato alle chiavi solamente durante i loro ripetuti "viaggi" verso il buffet. Questo potrebbe essere stato il momento decisivo durante il quale il ladro avrebbe rubato le chiavi, svaligiato la camera per poi riportarle al loro posto, come se niente fosse. Solo al rientro in camera le ragazze si sarebbero accorte del furto. Orologi, gioielli e due borse, costosissime, di Prada e Dior.

Le indagini della squadra mobile si preannunciano lunghe e difficili. La speranza è che nei video dell'impianto di sorveglianza sia rimasto qualcosa, qualche movimento del ladro. Possibile anche che il "Lupin" del Bristol abbia avuto un complice, tanto è stato rapido il colpo messo a segno. Una delle ipotesi, a dir poco stravagante, è che le due ragazze siano state già avvistate a Parigi e seguite dalla Francia in attesa del momento giusto per colpire. In tal senso gli agenti stanno valutando l'idea di confrontare gli accessi degli hotel che hanno visitato in precedenza le due donne, con quelli dell'hotel genovese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto da 100 mila euro all'hotel Bristol: svaligiata camera di turiste

GenovaToday è in caricamento