rotate-mobile
Cronaca

Sgombera una cantina e spariscono i gioielli, lite tra condomini degenera

La polizia è intervenuta dopo che un 55enne genovese ha denunciato che il nuovo inquilino del suo palazzo ha svuotato per errore il suo deposito gettando via i preziosi che vi erano custoditi

Le volanti della Questura sono intervenute ieri per una lite tra condomini scoppiata in seguito alla sparizione di gioielli da 10mila euro che un genovese di 55 anni custodiva in cantina per tenerli lontani dalla portata di eventuali topi d’appartamento.

I poliziotti hanno raccolto la denuncia dell’uomo, che ha raccontato che i gioielli sarebbero spariti dopo l’arrivo di un nuovo inquilino nell’appartamento, un giovane di 20 anni che ha dichiarato di avere effettivamente sgomberato la cantina da vecchi mobili, ma di non avere visto né toccato i gioielli.

Il giovane ha infatti spiegato di avere rotto il lucchetto che teneva chiuso il deposito davanti a un altro inquilino del palazzo, convinto erroneamente che la cantina fosse di sua proprietà e di essere dunque giustificato a entrarci e svuotarla. Il ventenne ha quindi ammesso di avere gettato via vecchi mobili e altri oggetti presenti nella cantina, ma di non avere preso i gioielli. Alla polizia, ora, il compito di ricostruire cosa sia esattamente accaduto e che fine abbiano fatto i preziosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombera una cantina e spariscono i gioielli, lite tra condomini degenera

GenovaToday è in caricamento