Cronaca Centro / Piazza de Ferrari

Tango improvvisato sotto i portici, ladro in agguato

Un 44enne è stato arrestato dalla polizia per furto aggravato dopo aver rubato telefono e portafogli di un ballerino in piazza De Ferrari

Ieri sera intorno alle 23, alcune persone, trasportate dalla musica di tango sotto i portici di De Ferrari, si son messe a ballare, appoggiando a terra borse e giacche.

Un tanguero genovese ha posato la sua borsa ai piedi di un pilastro, insieme a quelle di tanti altri ballerini impegnati a danzare. Finita la musica, nel riprendere il suo borsello, contenente telefono e portafoglio, non l'ha più trovato.

L'occhio attento dell'amico però ha notato un tipo estraneo alla milonga con capelli lunghi, piercing e numerosi orecchini e collane che poco prima sostava vicino agli effetti personali dei presenti.

I due hanno cercato il soggetto nei dintorni e, dopo averlo individuato, gli si sono avvicinati e hanno fatto partire la chiamata verso il cellulare della vittima del furto. Subito si è udita squillare la suoneria, che il derubato ha riconosciuto come propria, le note di un tango argentino.

Gli improvvisati detective hanno fermato l'uomo, un peruviano di 44 anni, in attesa dei poliziotti, che l'hanno arrestato per furto aggravato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tango improvvisato sotto i portici, ladro in agguato

GenovaToday è in caricamento