Cronaca Centro / Via XX Settembre

Raffica di furti nei negozi di via Venti, davanti al figlio minore: arrestati

La coppia era in possesso di oggetti per la rimozione dei dispositivi anti taccheggio

Foto d'archivio

La pattuglia Reati predatori del primo distretto territoriale della polizia locale, quello del centro cittadino, ha arrestato in via XX Settembre, in flagranza di reato due persone, un uomo e una donna. La coppia era in possesso di oggetti per la rimozione dei dispositivi anti taccheggio posti sulla merce in esposizione nei negozi e, usandoli, si era resa responsabile di molti furti nei negozi del centro cittadino.

Gli agenti hanno recuperato oggetti non pagati sottratti a Upim e Thun per un valore di 110 euro. Attraverso i filmati delle videocamere di sorveglianza è stato anche possibile attribuire al duo di taccheggiatori di nazionalità italiana anche un precedente furto presso il negozio Nike.

Sempre dalle immagini riprese dagli occhi elettronici degli esercizi commerciali è stato possibile vedere come i due si dedicassero al saccheggio degli scaffali in presenza del figlio minore della donna, che poteva assistere alle attività criminose della madre.

I due sono stati arrestati in flagranza di reato per furti aggravati continuati in concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di furti nei negozi di via Venti, davanti al figlio minore: arrestati

GenovaToday è in caricamento