Aumento dei furti in città, prefetto chiede più personale

«A Genova occorrono più forze», ha sostenuto l'assessore Stefano Garassino in consiglio comunale, spiegando che la prefetto di Genova si è detta intenzionata a chiedere a Roma più personale per la tutela della sicurezza in città

Alle ore 14 il consiglio comunale di lunedì 29 giugno 2020 si è aperto con le interrogazioni a risposta immediata da parte dei consiglieri alla giunta.

«Nella nostra città i furti nelle abitazioni private sono in continuo aumento: quali azioni sono allo studio dell'amministrazione per contrastare questo problema che mette a rischio la sicurezza dei cittadini?». Questa la richiesta di Stefano Giordano (M5S).

Così l'assessore Stefano Garassino: «Su questo problema giovedì scorso c'è stato un comitato in Prefettura. Ricordo che tutto quanto concerne l'ordine pubblico è nelle competenze delle forze dell'ordine e il Prefetto, nell'incontro che a breve avrà a Roma, chiederà più personale per la tutela della sicurezza in città. La polizia locale collabora con le forze dell'ordine ed è impegnata, oltre che nelle ordinarie attività, nel controllo della movida in molte zone della città. Ma a Genova occorrono più forze».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • Covid, Toti propone la "zona bianca”. E sul Natale: «Più libertà e qualche sacrificio dopo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento