rotate-mobile
Cronaca

Razziava palestre e uffici e andava a fare shopping con le carte rubate

In manette è finito un uomo di 40 anni con precedenti, che usava le carte di credito dei derubati per comprare tv, smartphone, tablet e abbiagliamento firmato

Prendeva di mira gli spogliatoi delle palestre e gli uffici del centro di Genova, dove razziava gli armadietti e le borse incustodite e fuggiva con i portafogli, per poi usare le carte di credito e i bancomat dei derubati per darsi allo shopping sfrenato.

Per questo motivino è finito in manette un 40enne di origini bulgare con precedenti per documenti falsi e gioielli rubati, che con la refurtiva ha acquistato smartphone, tablet, tv e abbigliamento firmato, oltre a regali per la fidanzata.

L’arresto è arrivato dopo una lunga indagine partita in seguito alle denunce di furto. Al momento l'accusa è per 8 furti compiuti negli ultimi mesi, ma secondo i militari potrebbero essere molti di più, complice anche il fatto che i proprietari delle carte non si accorgevano immediatamente di quanto successo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razziava palestre e uffici e andava a fare shopping con le carte rubate

GenovaToday è in caricamento