Due mesi passati a rubare nelle case, arrestati

Un 41enne genovese e il complice ecuadoriano di 30 anni, entrambi con pregiudizi di polizia, sono finiti in carcere a Marassi, come disposto dall'autorità giudiziaria

Al termine di un'articolata attività d'indagine, nata in seguito a diversi furti in appartamento avvenuti tra agosto e settembre 2020 nel centro cittadino, i carabinieri della stazione di San Teodoro e Scali hanno arrestato F. L., 41enne genovese, e il complice ecuadoriano, E.R.J. di 30 anni, entrambi con pregiudizi di polizia.

Gli arresti sono stati disposti dall'autorità giudiziaria locale, che ha concordato con l'esito delle indagini svolte dai militari. Durante le perquisizioni, i carabinieri hanno trovato parte della refurtiva, attrezzi da lavoro, attrezzatura sportiva e quant'altro, ponendola sotto sequestro in attesa di restituirla ai legittimi proprietari.

Al termine delle formalità di rito i due sono stati rinchiusi nel carcere di Marassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • È arrivata la neve: le foto

Torna su
GenovaToday è in caricamento