menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Nervi a Staglieno, raffica di furti nel weekend prenatalizio

Tanti gli appartamenti presi di mira dai ladri in questi giorni che precedono il Natale: nel fine settimane appena trascorso numerose le denunce e i sopralluoghi

Si arrampicano sulle grondaie, forzano porte e finestre, entrano con il buio o con la luce del giorno dopo avere studiato strade e palazzi e colpiscono in maniera metodica e precisa: aumentano i furti in appartamento nel periodo festivo, e anche in questo ultimo weekend prima di Natale i ladri non si sono risparmiati.

Tra sabato e domenica sono state infatti numerose le denunce per furto, provenienti da diverse parti della città. In alcuni casi il bottino è stato parecchio ingente: in via 25 Aprile, per esempio, i ladri sono fuggiti con 3mila euro in contanti e gioielli, in via Berbabò Brea, a Sturla, con 4mila euro e anche in questo caso gioielli. In via del Commercio, a Nervi, sono riusciti a entrare in casa arrampicandosi sulla grondaia e portandosi via gioielli per mille euro. Spostandosi più a ponente, i ladri hanno colpito in via Lodi, a Staglieno, in via Bertora, una traversa di via Assarotti, e in via dell’Alloro, a Sestri Ponente: anche in questi casi hanno preso contanti e gioielli, tralasciando altri oggetti che avrebbero potuto “appesantirli” nella fuga.

I furti sono stati tutti denunciati tra le 18 e le 22, a dimostrazione del fatto che i colpi vengono quasi sempre messi a segno in orari in cui i residenti sono fuori casa per le ultime commissioni in vista del Natale. Le forze dell’ordine nel periodo festivo moltiplicano sforzi e presidi sul territorio proprio per contrastare reati di questo genere, ma la raccomandazione resta quella di avere qualche attenzione in più nel caso in cui si resti fuori casa tutta la giornata. Per esempio, ricordarsi di chiudere sempre la porta con la mandata - mancanza che capita spesso, e che rende la porta blindata di fatto inefficace - avvisare i vicini di casa dell’assenza prolungata, lasciare accesa qualche luce e attivare sempre l’allarme, anche se si esce di casa soltanto per qualche ora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Droga ed esplosivi in casa, arrestato 19enne

  • Attualità

    Liguria in zona gialla: riaprono i musei e l'Acquario

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento