menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dieci mila euro per evitare controlli, in manette funzionario dell'Agenzia delle Entrate

Il soggetto è stato fermato con otto mila euro, consegnati da un imprenditore di Chiavari, produttore di vini e spumanti, che aveva precedentemente allertato i carabinieri

Un uomo di 54 anni, residente a Chiavari e funzionario dell'Agenzia delle Entrate presso la sede di Genova, è stato arrestato con l'accusa di concussione. Il soggetto è stato fermato con otto mila euro, consegnati da un imprenditore di Chiavari, produttore di vini e spumanti, che aveva precedentemente allertato i carabinieri.

La settimana scorsa il funzionario ha chiesto all'imprenditore la somma di dieci mila euro con la promessa di non fargli avere ispezioni sulla sua attività. Il produttore di vini non ha perso tempo e si è rivolto ai carabinieri, con i quali ha attuato la trappola.

Il 54enne è stato condotto nel carcere di Marassi: si è giustificato con le forze dell'ordine dicendo di aver agito così perché aveva bisogno di soldi per curare una sua parente molto malata, ma i carabinieri non credono a questa versione.

La Direzione regionale della Liguria dell’Agenzia delle Entrate - è spiegato in una nota - ha offerto la massima collaborazione all’Autorità giudiziaria per far piena luce sulla vicenda.

Appena ricevuto il provvedimento dell’Autorità giudiziaria l’Amministrazione assumerà tutte le misure contemplate dalla disciplina legale e contrattuale, che in casi come questi consente il licenziamento, per tutelare se stessa e la dignità dei propri dipendenti che operano onestamente e scrupolosamente.

«In questo momento - commenta Alberta De Sensi, Direttore regionale della Liguria - la priorità è accertare la verità dei fatti e tutelare in tal modo la serenità dei nostri funzionari che operano ogni giorno con onestà e impegno».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento