rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca Torriglia

Funghi, maxi ritrovamento nei boschi della Val Trebbia: "Pesa 5 chilogrammi"

Trovato da Marcello Bottero nella zona di Torriglia, si tratta di una Grifola Frondosa, conosciuta anche come 'Barbexin' in dialetto

Un altro maxi fungo è stato ritrovato nei boschi dell'entroterra della Liguria. Dopo il ritrovamento a Montoggio segnalato la scorsa settimana ancora una grossa Grifola Frondosa del peso di circa cinque chilogrammi; questa volta trovata da Marcello Bottero in Val Trebbia, per la precisione nella zona di Torriglia venerdì 7 ottobre 2022.

La Grifola Frondosa, conosciuta in dialetto come 'Barbexin', è un fungo non troppo diffuso e abbastanza raro che cresce sotto gli alberi di castagno e appartiene alla famiglia delle Meripilaceae. In Giappone è chiamato 'Maitake' ed è considerato un fungo medicinale capace di rinforzare e stimolare le difese dell'organismo.  

Verrà messo sott'olio, secondo la tradizione degli esperti fungaioli della Liguria è perfetto per il pranzo di Natale. "La Val Trebbia non tradisce mai - il commento a Genova Today - per noi fungaioli trovare un 'Barbexin' è sempre un tuffo al cuore".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funghi, maxi ritrovamento nei boschi della Val Trebbia: "Pesa 5 chilogrammi"

GenovaToday è in caricamento