menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Funerali vittime incidente in porto: il saluto commosso e silenzioso della città

Mercoledì 15 maggio 2013 la città si è fermata per le vittime dell'incidente al porto, otto morti accertati e ancora un disperso. Nella cattedrale di San Lorenzo si sono tenuti i funerali solenni. Foto e video

Genova - Mercoledì 15 maggio 2013 la città si è fermata per le vittime dell'incidente al porto, otto morti accertati e ancora un disperso. Nella cattedrale di San Lorenzo si sono tenuti i funerali solenni.

 

«La sciagura che ha colpito il nostro porto ha lasciato incredula e stordita l'intera città ma soprattuto ha ferito le famiglie dell nove vittime e dei quattro feriti. A tutti, militari e civili, va l'abbraccio affettuoso di Genova, l'abbraccio dell'intero Paese che di fronte a tanto dolore si inchina e invoca che mai più accada»: così il cardinale Bagnasco nel corso dell'omelia ai funerali.

L'OMELIA DI BAGNASCO, IL VIDEO

Oltre alle massime autorità locali hanno preso parte alle esequie il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, i presidenti di Camera e Senato, Laura Boldrini e Pietro Grasso e alcuni ministri.

Il corteo funebre con i feretri degli otto militari e civili che hanno perso la vita nel crollo della torre di controllo dello scalo genovese è arrivato in San Lorenzo poco prima delle 18. Poi le sirene del porto hanno suonato confondendosi con il suono dei rintocchi delle campane di tutte le chiede della città.

FOLLA COMMOSSA FUORI DALLA CATTEDRALE

La commozione e il dolore ha lasciato il segno negli occhi dei parenti delle vittime e anche nello sguardo del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Nel corso dell'omelia Bagnasco ha ricordato anche Gianni Jacoviello, il sergente di 33 anni che risulta ancora disperso. Per ritrovarlo procedono senza sosta al molo Giano le ricerche sotto le macerie della torre piloti crollata nell'impatto con la Jolly Nero (Tmnews).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento