menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casella si ferma nuovamente per il funerale di Alessio Fraietta

La tragedia della famiglia che, per scampare all'incendio, si è gettata dalla finestra. Il bambino e il padre sono mancati. Unica sopravvissuta la madre

Casella si ferma nuovamente, e si riunisce in chiesa, questa volta per l'ultimo addio ad Alessio Fraietta, il papà del piccolo Giuseppe: la famiglia Fraietta era stata protagonista di un tragico incendio il 22 aprile, che sconvolse il paese. Per cercare in un ultimo, disperato tentativo, di salvarsi dalle fiamme, scaturite nella notte, la famiglia - madre, padre e figlio - si era gettata dalla finestra. Il cuore del bambino aveva purtroppo cessato di battere dopo alcuni giorni, mentre il padre, dopo una lunga permanenza in ospedale, è mancato venerdì scorso.

La chiesa questa mattina era piena per il funerale di Alessio. Presente anche l'unica sopravvissuta all'incendio, la moglie Enza, che ha perso marito e figlio, accompagnata dai parenti. Tutte le offerte raccolte in chiesa saranno devolute alla famiglia che sta vivendo questo terribile dolore, in particolare a Enza che ha perso la famiglia e la casa.

Difficile per il parroco trovare parole di conforto: «Purtroppo siamo di nuovo qui a stringerci intorno alla famiglia Fraietta. Come vorremmo che il 22 aprile non fosse mai esistito nel calendario, il giorno in cui hanno portato via a Enza tutta la sua famiglia. Maledetto il 22 aprile, ma benedetto il giorno in cui Enza e Alessio si sono detti "ti amo",  benedetto il giorno in cui è nato Giuseppe».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento