Cadavere in via Spataro, la vittima si è gettata dal balcone

Fugato ogni dubbio sulla morte di Franco Rapuzzi, 74 anni, trovato senza vita in una via di Sampierdarena: l'uomo, depresso, si è gettato nel vuoto

Nessun delitto né aggressione sfociata in tragedia, ma un gesto volontario: Franco Rapuzzi, il 74enne trovato senza vita in via Spataro, a Sampierdarena, sabato mattina, si è tolto la vita.

A sostenerlo sono gli accertamenti condotti dal medico legale durante l’autopsia: la ferita alla schiena che inizialmente sembrava riconducibile a un’arma da taglio si è rivelata invece una ferita causata dalla rottura di un osso durante la caduta dal secondo piano del palazzo di Sampierdarena dove l’uomo viveva, ospitato da un amico, scontando i domiciliari.

La Squadra Mobile di Genova, coordinata da Stefano Signoretti, aveva avviato le indagini poco dopo il ritrovamento del cadavere da parte di un passante, sabato mattina. I coinquilini del 74enne - altre due persone oltre all’amico, conosciuto durante un periodo in carcere - erano stati a lungo ascoltati dagli investigatori, cui avevano riferito che l’uomo era depresso. 

L’ipotesi iniziale degli inquirenti era che si trattasse di un gesto volontario, ma la ferita rinvenuta sulla schiena del 74enne aveva spinto ad aspettare l’autopsia per fugare ogni dubbio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

Torna su
GenovaToday è in caricamento