Addio a Francesco Collossetti, sindaco di Casella: Vallescrivia in lutto

Il primo cittadino, 58 anni, ha alla fine perso la sua lunga lotta contro il tumore. Molto conosciuto e amato nella vallata, aveva uno studio di veterinario nel suo Comune

La Vallescrivia piange la morte di Francesco Collossetti, sindaco di Casella, morto dopo una lunga lotta contro il tumore.

Collossetti, 58 anni, era entrato in coma nei giorni scorsi, stato da cui non si è più ripreso. Riconfermato lo scorso maggio dopo un mandato di 5 anni, era molto conosciuto e amato nella vallata anche per il suo lavoro di veterinario.

Della lotta alla malattia, Collossetti non aveva mai fatto mistero. E per un periodo sembrava essere riuscito ad avere la meglio, per la gioia di tutti i suoi concittadini. Negli ultimi mesi, però, il tumore era tornato ad attaccare con nuova forza, e alla fine il primo cittadino di Casella si è dovuto arrendere. 

Decine i messaggi di solidarietà e cordoglio per la sua morte, con la stessa amministrazione che ha espresso le pubbliche condoglianze: «La giunta, il consiglio comunale, l’amministrazione e tutta la cittadinanza di Busalla si stringono alla comunità di Casella e alla famiglia di Francesco».

A guidare il Comune della Vallescrivia, adesso, penserà il vicesindaco Andrea Martinuzzi, fino alle prossime elezioni di primavera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • Covid, morto lo psichiatra Gian Luigi Rocco. Il figlio: «Mio padre non c’è più, ma là fuori c’è chi si lamenta perché farà il Natale da solo»

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • È arrivata la neve: le foto

  • Famiglia si schianta in autostrada, altro incidente sul Fasce

Torna su
GenovaToday è in caricamento