menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sestri Levante: preoccupa la frana, difficile riaprire la strada

Incertezze e dubbi sulla riapertura della strada delle "gallerie" tra Riva Trigoso e Moneglia, dopo la frana che ne ha reso necessaria la chiusura. Poco ottimismo nelle parole di Raffaella Paita

Incertezze a Sestri Levante. Sopralluogo sabato pomeriggio alla frana avvenuta tra la seconda e terza galleria tra Riva Trigoso e Moneglia, sulla strada delle cosiddette gallerie in località Pesce da parte del presidente della Regione Claudio Burlando, degli assessori Raffaella Paita, Pippo Rossetti e Giovanni Boitano e dei sindaci Valentina Ghio per Sestri levante e Claudio Magro per Moneglia.

«Giovedì sono giunti sul posto i tecnici regionali responsabili della difesa suolo - ha detto Raffaella Paita - oggi stiamo cercando di capire tempi e stimare le risorse per compiere l'intervento e riaprire la strada al traffico. Bisogna fare presto, ma intervento è complesso».

L'assessore regionale alla Protezione Civile e Infrastrutture Raffaella Paita ha parlato apertamente di situazione di «estrema gravità che necessità di interventi complessi e di risorse, stimate in 350 mila euro e al momento non disponibili».

Per questa nuova frana, la Regione chiederà al Governo l'estensione dello Stato di Emergenza, rispetto a quanto già trasmesso a Roma nei giorni scorsi, dopo l'ultima ondata di maltempo.

In particolare, ha precisato Paita, le prime operazioni da fare saranno le verifiche e i rilievi dei rocciatori attesi nei prossimi giorni, che, anche con l'ausilio di un drone, verificheranno le condizioni della parete rocciosa per poi progettare gli interventi di rimozione degli enormi macigni già precipitati ai bordi della strada, nello spazio delimitato dal muro di sicurezza. Macigni che secondo la Regione Liguria potrebbero essere fatti cadere in mare e utilizzati come scogliera-barriera frangiflutti contro le mareggiate.

«Se non ci saranno ulteriori problemi per la messa in sicurezza, nel giro di tre settimane potremmo ipotizzare di ripristinare la circolazione a senso unico alternato».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento