menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltrepassa i sigilli e pedala nell'area della frana di Arenzano: denunciato ciclista

L'uomo ha oltrepassato l'area transennata spostando alcuni bidoni dell'immondizia, per dirigersi nell'area sequestrata, incurante del fatto che la frana sia ancora attiva

È arrivato con la bicicletta da ponente e - incurante dei sigilli - ha oltrepassato la zona transennata della via Aurelia, ancora chiusa a causa della frana del 19 marzo. È finito così nei guai un uomo di 51 anni residente a Campasso, scoperto e denunciato dai carabinieri di Arenzano per violazioni di sigilli.

Nonostante l'area transennata sia ancora sotto sequestro da parte della magistratura, il ciclista indisciplinato si è fatto largo spostando alcuni bidoni della spazzatura e si è diretto verso Vesima, passando sotto la montagna franata, senza pensare che - dal momento che lo smottamento è stato giudicato ancora attivo - in quel momento stava mettendo a rischio la sua persona.

Non è la prima volta che, secondo gli abitanti di Arenzano, accade una cosa del genere, e non è così raro incontrare persone che, spostando i cassonetti, si dirigono all'interno dell'area sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento