menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frana di Arenzano, notte tranquilla ma via Aurelia ancora chiusa

In zona Pizzo non ci sono state altre particolari emergenze ma la via Aurelia continua ad essere chiusa. Per andare verso Genova ci si può spostare con l'autostrada, o con il treno

La notte è trascorsa senza particolari problemi ad Arenzano, ma la via Aurelia continua ad essere chiusa, tagliata a metà all’altezza del Pizzo, dove ieri la montagna è franata, sfiorando la tragedia.

Per tutta la notte l'area - ora transennata - è stata sorvegliata dagli uomini dell'Anas e dalle forze dell'ordine locali, e alle prime luci dell'alba sono ripresi i lavori per sgombrare la strada dai massi più grossi e per vedere come muoversi con le pietre ancora in movimento, sostenute soltanto dagli alberi, rimosse per la maggior parte questa mattina. Adesso il manto stradale è libero, ma è ancora presto per poter dire quando verrà riaperta la circolazione, bloccata sia sulla via Aurelia sia sul lungomare e sulla spiaggia. Ad effettuare alcune ricognizioni, per mostrare alle istituzioni la complessità della situazione, anche un drone del Dibris (Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi dell’Università di Genova).

Per spostarsi tra Arenzano e Genova è possibile prendere l'autostrada (Arenzano-Voltri), oppure spostarsi in treno, o ancora percorrere via Terrarossa fino al circuito da cross e poi andare giù verso Vesima (ma il percorso, sterrato e stretto, è sconsigliato agli automobilisti).

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento