Cronaca

Sfrecciano per sentieri senza targa, moto ferma per tre mesi

Due trentenni sono stati sanzionati dai carabinieri forestali

Un rischio per chi va per sentieri e un'infrazione al codice della strada. Su queste basi i carabinieri forestali di Montebruno hanno fermato e multato due enduristi che circolavano senza targa.

Una sanzione da 87 euro e il fermo della moto per tre mesi. E se volessero riprovarci, la stessa infrazione - nei 5 anni successivi - gli costerebbe il sequestro e la confisca del mezzo.

Si tratta di misure a protezione della cittadinanza e dell'ambiente. In Liguria gli enduristi possono transitare su sentieri e strade ‘bianche’ non protetti. Tutti gli altri sono invece classificati nella cosiddetta Rel (Rete escursionistica ligure) attraverso una delibera regionale. Percorrere una Rel prevede una sanzione amministrativa che può arrivare fino a 500 euro.

Nel caso di oggi i motociclisti sono stati fermati, al Passo della Fregarola, in uno sterrato dove il transito è consentito ma sprovvisti di targa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfrecciano per sentieri senza targa, moto ferma per tre mesi

GenovaToday è in caricamento