menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove opere pubbliche nelle valli Polcevera, Scrivia, Stura e Trebbia

Previsti una nuova area di sosta con verde e parcheggi nel capoluogo di Montebruno, nuovi percorsi pedonali a Pedemonte di Serrà Riccò e il completo ripristino delle pile e dell’impalcato di un ponte sulla strada provinciale 64 di Acquabianca a Tiglieto

Sì ai nuovi progetti e al loro cofinanziamento. Dal ministero dello Sviluppo Economico è arrivato il via libera per l’avvio e la copertura economica di altri quattro interventi infrastrutturali dalla rimodulazione del Patto territoriale di Genova e delle Valli del Genovesato, inviati a Roma dalla Provincia che lo coordina.

Le quattro opere pubbliche saranno realizzate con 560 mila euro complessivi, dalla rimodulazione dei fondi del patto, nelle valli Stura, Polcevera, Scrivia e Trebbia.

In dettaglio riguardano una nuova area di sosta con verde e parcheggi nel capoluogo di Montebruno, per 120 mila euro complessivi (106.500 dalle risorse del patto territoriale e 13.500 dal Comune che ha proposto l’intervento); nuovi percorsi pedonali a Pedemonte di Serrà Riccò per 150 mila euro (126.264 dal patto e 23.736 dal Comune polceverasco); il completo ripristino delle pile e dell’impalcato di un ponte sulla strada provinciale 64 di Acquabianca a Tiglieto, per 150 mila euro finanziati dal patto territoriale e, a Vobbia, interventi sulle opere di canalizzazione delle acque e asfaltature per la strada comunale della località Arezzo, per 140 mila euro (126 mila dal patto e 14 mila dal Comune della Valle Scrivia).

I patti territoriali del Genovesato e del Tigullio, entrambi coordinati dalla Provincia e sottoscritti dall’associazione industriali con molte categorie, organizzazioni sindacali, istituzioni, enti locali del territorio e soggetti del sistema bancario «dall’inizio degli anni Duemila – ricorda il commissario Piero Fossati - hanno cofinanziato oltre 200 interventi, per infrastrutture pubbliche e per l’innovazione e lo sviluppo di aziende e imprese sul territorio, per oltre 38 milioni di euro, con la regia della Provincia che ne ha curato i molti e complessi adempimenti tecnici, finanziari e amministrativi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento