Foce: tragico malore al volante, muore 57enne

L'uomo stava guidando in corso Torino quando si è sentito male e ha perso il controllo dell'auto andando a sbattere. Tutti inutili, purtroppo, i soccorsi

Tragedia giovedì mattina in corso Torino, nel quartiere genovese della Foce, dove un uomo di 57 anni è morto dopo avere avuto un malore mentre stava guidando.

Stando a quanto ricostruito, l’auto stava procedendo quando è improvvisamente andata a scontrare contro quella che la precedeva. Quando gli occupanti sono scesi, incolumi visto l'urto a bassissima velocità, si sono subito accorti che l’uomo al volante si era sentito male. Hanno chiamato immediatamente l’ambulanza, ma all’arrivo dei soccorsi per il 57enne non c'è stato purtroppo più nulla da fare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto è intervenuta anche la Municipale, che si è occupata di regolare il traffico e dare supporto ai sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polizia locale, concorso per 38 assunzioni a tempo indeterminato

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Coronavirus, Bassetti: «Seconda ondata? Basta allarmismo»

  • Ronaldo e Georgina di nuovo in Liguria: bagno a Portofino e cena a Paraggi

  • Ruba una valigia in un'auto ma passa davanti al proprietario poco dopo

  • Il primo giorno del ponte San Giorgio, tra code e qualche intoppo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento