menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Cecchi, addio al "distributore della discordia"

Iniziati in mattinata i lavori per lo smantellamento della pompa di benzina che sorge all'angolo tra via Cecchi e via della Libertà: al suo posto, nuove panchine e più verde

Ci sono voluti mesi di proteste (da parte dei residenti) e richieste (da parte del Municipio), ma alla fine il distributore di benzina abbandonato di via Cecchi verrà smantellato definitivamente: le operazioni sono partite in mattinata, con gli operai arrivati all’incrocio con via della Libertà per iniziare a bonificare l’area e procedere poi con la rimozione del gabbiotto, delle pompe e dei serbatoi del carburante.

«Ci lavoriamo da molto tempo, è stato un iter complicato e ci siamo dovuti confrontare con Roma, perché abbiamo dovuto aspettare che venisse ritirata la concessione ad Api - ha spiegato a Genova Today Alessandro Morgante, presidente del Municipio Centro Est - Alla fine però ce l’abbiamo fatta, e siamo molto soddisfatti. In mattinata erano già al lavoro molti operai, e contiamo che il distributore, diventato ormai un’area degradata che attirava sporcizia e incuria, sparisca in tempi brevi».

Il “distributore della discordia” era in effetti stato al centro di diverse polemiche, con alcuni giovani del quartiere, riuniti nel comitato We Care Genova, che avevano organizzato alcuni “raid” punitivi durante i quali avevano tappezzato il gabbiotto, le pompe e la rete gialle che li circondava di cartelli in cui invitavano Api a smontare tutto e liberare lo spazio.

Spazio che adesso dovrebbe venire recuperato, soprattutto per quanto riguarda il verde: l’idea, spiega ancora Morgante, è quella di bonificare del tutto l’area, controllare lo stato dell’asfalto, e appena possibile restaurarla dal punto di vista estetico, magari con l’installazione di nuove panchine che la possano restituire ai residenti e al quartiere.

(Foto: Gruppo Facebook "Sei della Foce se...")

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento