rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Foce / Corso Buenos Aires

Blitz dei controllori Amt e Atp alla fermata: raffica di multe

La "maxi verifica" è stata effettuata nell'ambito del progetto voluto dalla Regione per contrastare l'evasione: 12 verificatori hanno aspettato i passeggeri in corso Buenos Aires e hanno fatto scattare le sanzioni

Un vero e proprio blitz organizzato in corso Buenos Aires, punto di scambio nevralgico per le corse dei bus cittadini, che ha portato i controllori di Amt e Atp a fare ben 99 multe per il mancato acquisto del biglietto: nella mattinata di ieri, nell’ambito di un progetto voluto dalla Regione per contrastare gli evasori, quattro squadre dei cosiddetti "verificatori" hanno passato al setaccio ogni passeggero sceso dagli autobus, multando tutti color che non avevano con sé un regolare titolo di viaggio.

La verifica intensiva è andata avanti dalle 7 alle 12, e ha visto impegnati 12 controllori, 7 di Amt e 5 Atp, che insieme con la Municipale, chiamata anche a controllare che a nessuno venisse in mente di fornire false identità, hanno aspettato alla fermata degli bus chiedendo il biglietto a oltre mille passeggeri. Quasi cento dei quali, nonostante affannose ricerche, sono risultate prive di biglietto o abbonamento, e tra proteste più o meno convinte si sono visti staccare una multa da 40 euro.

Un bilancio soddisfacente per il progetto sperimentale firmato da Regione, Amt e Atp, che nelle prossime settimane vedrà i verificatori fare “tappa” in altre zone della città, quelle con le fermate più frequentate e in cui viaggiano gli autobus maggiormente a rischio evasione, con incursioni anche in metropolitana. Lo scopo, spiegano da Amt, è quello di “controllare tutte le linee e tutti i passeggeri in transito in una specifica fascia oraria, grazie all’impegno contemporaneo di più verificatori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dei controllori Amt e Atp alla fermata: raffica di multe

GenovaToday è in caricamento