menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiumara: mille euro di refurtiva, nascosta sotto i vestiti

Per circa un'ora ha sfasciato ogni singolo pezzo gettando gli imballaggi sotto gli scaffali per poter uscire dal negozio senza far scattare gli allarmi antitaccheggio, ma è stato scoperto e arrestato

Lo ha seguito per circa un'ora in tutti i reparti del negozio guardandolo aprire una confezione dietro l'altra finché, oltrepassate le casse, l'addetto alla vigilanza di Mediaworld ha potuto finalmente fermarlo e chiamare la polizia.

All'arrivo della volante al centro commerciale Fiumara, il ladro, un 32enne, stava ancora estraendo merce dalle tasche 23 articoli elettronici, nascosti all'interno dei propri abiti, persino nella biancheria intima. 

Lento e articolato è stato il calcolo del valore del maltolto, 1.121,55 euro, poiché il 32enne ha sfasciato ogni singolo pezzo gettando gli imballaggi sotto gli scaffali per poter uscire dal negozio senza far scattare gli allarmi antitaccheggio.

L'uomo, visto il valore ingente della merce e l'assenza di un domicilio idoneo, è stato arrestato e associato alle camere di sicurezza della questura in attesa del rito per direttissima previsto nella mattinata odierna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento