Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Il Fitz riapre dopo la chiusura per "eccesso di movida", ma solo in orario aperitivo

Dopo il ricorso contro il provvedimento di chiusura, che citava episodi di violenza nelle vie limitrofe, esposti dei residenti e rilievi fonometrici (ma non specifici episodi avvenuti all'interno del locale) è arrivata una parziale sospensione

Venerdì 18 giugno 2021 era stata disposta la chiusura del Fitz, locale di via delle Grazie nel centro storico genovese, tra le proteste dei titolari che attraverso le pagine di Genova Today avevano spiegato di non poter essere considerati i "responsabili degli eccessi della movida" e di aver sempre fatto il possibile per garantire la sicurezza all'interno del proprio locale in una zona molto complicata. 

Dopo aver presentato ricorso contro il provvedimento di chiusura, che citava episodi di violenza nelle vie limitrofe, esposti dei residenti e rilievi fonometrici (ma non specifici episodi avvenuti all'interno del locale) è arrivata una parziale sospensione del provvedimento. "Dopo il ricorso - spiega Ivan Lombardo, uno dei titolari del Fitz - è stato sospeso a metà il provvedimento a partire da sabato 3 luglio 2021. Eravamo indecisi se riaprire visto l'obbligo di chiusura alle ore 21, ma abbiamo deciso di farlo a partire da venerdì 9 luglio. Saremo aperti provvisoriamente dalle ore 17 alle 21 nelle giornate di venerdì, sabato e domenica. A piccoli passi riconquistiamo il nostro diritto al lavoro, abbiamo presentato un nuovo ricorso chiedendo una proroga fino a mezzanotte".

In seguito alla chiusura Lombardo, pur riconoscendo i disagi nelle vie limitrofe e nei dintorni del Fitz, aveva puntualizzato a Genova Today: "Noi ci appoggiamo a un'agenzia autorizzata dalla prefettura che garantisce la sicurezza nelle adiacenze del locale, di più non possiamo fare. Non abbiamo nemmeno l'autorità per mandare via le persone dalla strada, ma quando si sono verificati eccessi siamo sempre stati i primi a chiamare le forze dell'ordine chiedendo di intervenire. Abbiamo sempre rispettato gli orari e nei fine settimana non abbiamo mai chiuso oltre le ore due nonostante potessimo rimanere aperti fino alle tre. Da giugno 2020 abbiamo sempre chiuso il locale tra l'una e l'una e mezza proprio per evitare che i ragazzi non si fermassero nel pressi del locale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Fitz riapre dopo la chiusura per "eccesso di movida", ma solo in orario aperitivo

GenovaToday è in caricamento