rotate-mobile
Truffata / Sant'Eusebio / Via Mogadiscio

"Signora sua figlia è in difficoltà", anziana raggirata consegna 900 euro a finto carabiniere

L'ennesima truffa ai danni di una persona anziana si è consumata a Genova. Il modus operandi è sempre lo stesso: qualcuno telefona alla vittima spiegandole che un familiare, spesso un figlio, è rimasto coinvolto in un incidente stradale

"Signora, sua figlia si trova in difficoltà, le servono 900 euro". Questo si è sentito dire ieri una donna di 84 anni residente in via Mogadiscio che intorno alle 15.30 ha ricevuto la telefonata di un uomo che si è presentato come appartenente alle forze dell'ordine.

L'ennesima truffa ai danni di una persona anziana si è consumata a Genova. Il modus operandi è sempre lo stesso: qualcuno telefona alla vittima spiegandole che un familiare, spesso un figlio, è rimasto coinvolto in un incidente stradale, e mentre la tiene al telefono, un complice suona al campanello e si fa consegnare denaro e gioielli. 

Ieri infatti, mentre l'84enne cercava di capire come aiutare la figlia dalle informazioni che le stava fornendo l'agente al telefono, un complice si è presentato alla porta di casa chiedendole il denaro necessario per la figlia, ferita durante un incidente.

L'anziana ingannata gli ha consegnato 900 euro. Poco dopo, forse rintracciando la figlia e appurato che stava bene, ha capito di essere stata raggirata e ha presentato denuncia alla polizia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Signora sua figlia è in difficoltà", anziana raggirata consegna 900 euro a finto carabiniere

GenovaToday è in caricamento