Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Faceva prostituire la figlia minorenne, condannata a quattro anni e sei mesi

Secondo l'accusa, la donna vendeva la figlia di 16 anni a un 60enne per 150 euro a prestazione. Gli abusi sarrebero andati avanti dal novembre 2013 al marzo 2014

Obbligava la figlia di 16 anni a prostituirsi con un uomo di 60: per questo una donna nigeriana è stata condannata a 4 anni e sei mesi, mentre l'uomo ha avuto una condanna di 3 anni e 10 mesi per sfruttamento della prostituzione.

Secondo l'accusa, la donna vendeva la figlia per 150 euro a prestazione. L'inchiesta aveva preso il via lo scorso luglio, dopo che la giovane si era confidata con compagni di classe e un professore.

Le indagini dei carabinieri hanno permesso di accertare che gli abusi erano andati avanti dal novembre 2013 al marzo 2014. Alla madre è poi stato vietato di avvicinarsi alla figlia, affidata a un istituto. Per il 60enne era stata accolta la richiesta di arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faceva prostituire la figlia minorenne, condannata a quattro anni e sei mesi

GenovaToday è in caricamento