rotate-mobile
Cronaca Santa Margherita Ligure / Piazza Martiri della Libertà

Si ferma al bar con un'amica e manda la figlia a chiedere l'elemosina

Caso quantomeno assurdo a Santa Margherita Ligure. Una turista di 40 anni per stare da sola con un'amica ha mandato la figlia di tre anni a chiedere l'elemosina. Scoperta dalla polizia si è difesa: «Era uno scherzo»

Qualora si sia trattato realmente di uno scherzo, di certo non è piaciuto alle forze dell'ordine e, ci permettiamo di dire, non ha fatto proprio ridere nessuno. Desta perplessità il caso, anticipato dal Secolo XIX, di una turista milanese di 40 anni, che, mentre se ne stava beata a prendersi un caffè in piazza a Santa Margherita, ha mandato "per scherzo" la figlia di tre anni a chiedere l'elemosina con un cartello scritto da lei poco tempo prima.

La donna, in vacanza a Santa Margherita è stata denunciata per sfruttamento di minore in accattonaggio dalla polizia municipale. La madre si è difesa ammettendo il gesto, ma sottolineando che si sarebbe trattato di uno scherzo.

Le sue spiegazioni non hanno convinto gli ufficiali tanto che i carabinieri di Santa Margherita ligure e i vigili urbani hanno segnalato alla Procura dei Minori di Genova. Il giudice dei minori si è riservato ogni decisione in merito. La donna e la piccola sono già ripartite insieme per Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ferma al bar con un'amica e manda la figlia a chiedere l'elemosina

GenovaToday è in caricamento