menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Fruttuoso, in 28mila per il tradizionale appuntamento con la Fiera di Sant'Agata

Nonostante un meteo incerto, i genovesi non hanno rinunciato a un giro tra le oltre 600 bancarelle che hanno invaso le vie del quartiere

Il meteo - come spesso è accaduto nel corso degli anni - non è stato clemente, ma la Fiera di Sant’Agata per tantissimi genovesi è un “must”, e poco importa se il cielo minaccia pioggia. E così, domenica 2 febbraio sono state moltissime le persone - 28mila, secondo le stime del Comune, 3mila in più rispetto allo scorso anno - che si sono prese qualche ora per aggirarsi tra le bancarelle che hanno riempito le strade di San Fruttuoso, complice anche una temperatura decisamente più mite rispetto agli anni scorsi.

Oltre 600 gli operatori arrivati da tutta Italia per vendere le loro merci, dagli abiti all’oggettistica per la casa passando per piante, accessori e gastronomia. Un evento che ha comportato anche modifiche al traffico, con il divieto di transito e sosta nella maggior parte delle vie del quartiere e modifiche alle corse degli autobus

Anche il governatore ligure, Giovanni Toti, ha approfittato dell’occasione per fare un tour tra le bancarelle, insieme con l'assessore comunale al Commercio, Paola Bordilli: «È una fiera molto sentita dai genovesi - ha detto Toti - una fiera bellissima e un'occasione per passare la domenica con famiglia: chi rispetta le tradizioni in qualche modo costruisce anche il futuro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento