Fiera di Genova, procedura di licenziamento collettivo per 40 lavoratori

I sindacati ribadiscono la richiesta di apertura di un tavolo istituzionale che veda il coinvolgimento di tutti i soci, in particolar modo della Regione Liguria, volto a trovare soluzioni per i licenziamenti e che produca un progetto sostenibile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Ieri presso Confidustria Genova si è svolto il primo incontro inerente la procedura di licenziamento collettivo che coinvolge tutti i quaranta lavoratori di Fiera.

Le segreterie hanno appreso che ad oggi da parte dei soci non via sia nessuna proposta né in merito al futuro, né a possibili soluzioni di ricollocazione del personale coinvolto.

I sindacati ribadiscono la richiesta di apertura di un tavolo istituzionale che veda il coinvolgimento di tutti i soci, in particolar modo della Regione Liguria, volto a trovare soluzioni per i licenziamenti e che produca un progetto sostenibile e credibile.

Pertanto le organizzazioni sindacali e le rappresentanze dei lavoratori metteranno in campo tutte le azione possibili a sostegno della vertenza.

Torna su
GenovaToday è in caricamento