menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune taglia i fondi al Festival dell'Acquedotto. Il Teatro dell'Ortica: «Non ci arrendiamo»

L'associazione che organizza la manifestazione estiva in Valbisagno annuncia di non avere ricevuto finanziamenti per portare avanti l'undicesima edizione

Festival teatrale dell’Acquedotto a rischio dopo 10 edizioni: la notizia arriva direttamente dal Teatro dell’Ortica, che dal 2008 organizza l’ormai tradizionale manifestazione estiva e che ha annunciato di non avere ricevuto finanziamenti da parte del Comune di Genova per preparare e portare in scena l’undicesima edizione.

«Amara sorpresa pasquale - scrivono gli organizzatori - per la prima volta il Festival Teatrale dell'Antico Acquedotto - giunto alla XI edizione - non ha ricevuto finanziamento dal Comune di Genova. Spiace che non sia per nulla finanziato un festival che dura due mesi, che fa conoscere luoghi sconosciuti ai più, che porta in periferia esperienze teatrali di altissima qualità su scala nazionale e internazionale».

La scorsa estate il Festival dell’Acquedotto, sotto la direzione artistica di Mauro Pirovano, aveva festeggiato il traguardo dei 10 anni con un’edizione sottotitolata “Radici”, proprio per celebrare i dieci anni di storia e di eventi e spettacoli organizzati sul territorio per portare genovesi e turisti in luoghi meno noti e conosciuti rispetto ai classici, aiutandoli a scoprire le meraviglie dell’antico acquedotto, in Valbisagno. Una manifestazione molto apprezzata da residenti e non solo, che copre gran parte dell’estate organizzando spettacoli ed eventi di diverso genere, dalla musica al teatro passando per l’arte, e può contare ogni anno su moltissimi ospiti.

Nonostante la delusione, gli organizzatori non demordono e sono pronti a portare in scena l’undicesima edizione del festival anche senza supporto istituzionale_«Al solito, non ci arrenderemo e dalla periferia ripartiremo come sempre, e troveremo le risorse. Ai cittadini chiediamo di essere con noi, come sempre. Dall'8 giugno al 28 luglio, sui territori della Valbisagno, ma non solo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento